nuovo SITO .edu

Lettera appello su annullamento del concorso per dirigenti scolastici - Toscana


Presidente del Consiglio dei Ministri

Ministro della Pubblica Istruzione

USR Firenze

MIUR Toscana

Organi di stampa

 

OGGETTO: annullamento del concorso per dirigenti scolastici - Toscana

 

 Noi, docenti e personale ATA dell’I.C. “GANDHI” di Firenze, siamo a esprimere la nostra profonda amarezza e preoccupazione per gli eventi che stanno coinvolgendo (insieme a molti presidi della Toscana) il Dirigente scolastico Silvia Di Rocco e, di conseguenza, tutta la nostra istituzione.

  Per quanto si comprenda l’ineludibilità di una sentenza del Consiglio di Stato, chiediamo di  intervenire affinchè si possa arrivare ad una soluzione che salvaguardi non solo chi, incolpevolmente, si ritrova a fronteggiare un processo di restituzione al ruolo precedente, ma anche tutte quelle persone che ne dipendono. Già, perché di tutta questa complessa vicenda, occorre considerare anche l’insieme del personale della scuola che perde il proprio dirigente in una fase cruciale dell’anno scolastico.

  La nostra Dirigente si è dimostrata fin da subito una persona assai valida e competente, con una grande e inconfutabile passione nei confronti del proprio lavoro, inteso non solo come un ruolo burocratico e amministrativo di estrema responsabilità, ma anche - e soprattutto - come un’opportunità di intervenire profondamente nel sistema scolastico al fine di renderlo sempre più al passo coi tempi e inclusivo verso tutti.

 Inoltre la gestione della Dirigente in un contesto scolastico alquanto complesso come è il nostro è estremamente necessaria nella sua attiva presenza quotidiana.

  Adesso, la prospettiva che si delinea, senza neanche giungere a termine dell’anno scolastico in corso, secondo la quale verrebbe restituita al ruolo precedente, sarebbe una situazione impensabile. Interrompere adesso il suo (e quindi il nostro) percorso non potrebbe in alcun modo essere di beneficio all’Istituto, anzi farebbe piombare la scuola nel caos, in considerazione anche dei pesanti tagli alle risorse della scuola alle quali tutti noi, insieme alla Dirigente cerchiamo di riparare.

  Vorremmo pertanto perorare la causa di un decreto legge che intervenga a far sì che, in un momento critico dell’anno, non si lasci un istituto senza il proprio dirigente, sostituendolo con una reggenza: essa, per quanto autorevole, sarebbe estranea al meticoloso lavoro di conoscenza ed impostazione cui la nostra preside ha lavorato alacremente.

  Una reggenza sarebbe altresì estranea alla rete di rapporti umani e professionali pazientemente impostata nel corso dell’anno con il personale, con l’utenza di alunni e genitori, con le reti del territorio, con i soggetti esterni alla scuola coinvolti e necessari al nostro progetto educativo. 

  Non si tratta solo del destino dei presidi: sotto di loro e con loro ci sono le vite professionali e le esperienze umane di tutti noi, un organismo vivo e pulsante intorno al proprio centro e non un cumulo di ingranaggi cui, banalmente, sostituire il propulsore.

 Ricordiamo inoltre che tutto il personale della scuola, DOCENTI E ATA, è attualmente sottoposto a carichi di lavoro per far funzionare le scuole non più sopportabili visti i pesanti tagli alle risorse del MOF operati dal MIUR.

  Pertanto chiediamo che si tenga conto di quanto sinteticamente esposto  e che si trovino le soluzioni adeguate per riparare ad errori procedurali riguardanti il concorso in oggetto in modo tale che non sia fatto gravare ancora una volta il peso di  scelte estranee alle persone sul funzionamento della scuola e che consenta al Nostro e agli altri nuovi Dirigenti scolastici coinvolti di proseguire nel lavoro iniziato.

  Firenze, 28 Marzo 2014

In allegato tre documenti che abbiamo ricevuto inerenti l'oggetto dell'appello.

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter
Allegati:
Scarica questo file (adesione Carlo Testi all'appello.pdf)adesione Carlo Testi all'appello.pdf[Adesione di Carlo Testi all'appello ]11 Kb
Scarica questo file (lettera dirigente Gandhi.doc)lettera_dirigente_gandhi[lettera dirigente]27 Kb
Scarica questo file (SIT IN DS[1].pdf)SIT IN DS[1].pdf[Sit-in di solidarietà con i DS]13 Kb